Ideamoon
Blancpain
Un inno a Federico II e all'eclettismo di Sicilia

Un inno a Federico II e all'eclettismo di Sicilia

Le loro dolci creazioni rappresentano l’artigianalità made in Sicily,  da sempre sono legati all’arte contemporanea e anche quest’anno la Dolciaria Di Stefano ci invita a compiere un viaggio in Sicilia alla scoperta di materie prime d'eccellenza e nuove ricette, di sapori unici e genuini, di storia e mitologia rilette in chiave contemporanea dagli artisti Domenico Pellegrino e Ligama, autori delle due Capsule Collection Limited Edition 2020. Già da alcuni anni, l'azienda siciliana di Raffadali, chiamata dagli arabi il "villaggio delle eccellenze", ha avviato numerose collaborazioni con artisti, designer, stilisti e chef. Nel 2015 è iniziata una sorta di staffetta del bello all'insegna della valorizzazione e rivisitazione in chiave attuale della cultura e della tradizione siciliana. Dalla "truscia" con cui avvolgere il panettone della stilista Marella Ferrera, che ha cucito a mano antichi tessuti di batista di cotone al piatto in legno serigrafato, alla latta ispirata ai personaggi simbolici dell'Opera dei Pupi dell'artista Alice Valenti; dal piatto in Laminan a tema cavalleresco del designer Andrea Branciforti al piatto in ceramica realizzato dall'artista Domenico Pellegrino insieme a Ceramiche De Simone, fino  al dittico in vetro del 2020 dell'artista Ligama.  E per il Natale 2020 elegantissima la latta d'autore disegnata da Domenico Pellegrino che,  giunto alla sua seconda collaborazione con la dolce eccellenza di Raffadali, tratteggia attraverso le sue luminarie pop folk, i contorni di un uomo simbolo - Federico II di Svevia, lo Stupor Mundi - che più di ogni altro rappresenta l'ingegno, la mente libera ed eclettica, la capacità di valorizzare e integrare le diversità su cui si fonda tutta la storia multiculturale e gastronomica di Sicilia: un affascinante mosaico di stratificazioni e tradizioni millenarie. Pellegrino rievoca la luminosa essenza della "meraviglia del mondo" disegnando sul coperchio dal fondo rosso, un leone antropomorfo passante dai contorni dorati con la zampa anteriore destra alzata, e lungo i lati, su un fondo verde, la corona imperiale: entrambi chiari rimandi all'iconografia araldica e regale classica. In casa Di Stefano è dunque iniziato il conto alla rovescia per il Natale 2020 Uova fresche, burro italiano, acqua oligominerale , pistacchi, mandorle, cioccolato, carrube e arance siciliane lavorate secondo l’antica tradizione dolciaria: sono gli ingredienti di un Natale dal gusto irresistibilmente sincero e genuinamente siciliano. Oltre agli storici Panettoni Gourmet novità di quest’anno sono il Pandoro Siciliano e i Panettoni Gluten Free: grandi classici della tradizione reinterpretati in chiave squisitamente siciliana con una sorprendente alveolatura dell’impasto, frutto di una lievitazione lenta e naturale a regola d’arte.