Ideamoon
L'Italia perde un'altra stella

L'Italia perde un'altra stella

 , Sergio Rossi, il noto imprenditore calzaturiero del distretto romagnolo che ha dato vita a uno dei marchi più noti del made in Italy. Arrivederci Sergio, che la terra ti sia lieve. Nel 1951, Sergio Rossi iniziò a creare le prime scarpe di lusso da donna imparando l'arte del calzolaio dal padre. Grazie a questo grande artigiano - divenuto poi una leggenda capace di scolpire quelle forme perfette divenute famose e che hanno conquistato le passerelle dell'alta moda internazionale -  è nato e si è sviluppato fino ai giorni nostri il distretto calzaturiero romagnolo.  La grande abilità nello scolpire il legno da  cui partiva per creare la forma di una calzatura perfetta ha  portato Rossi  ad esportare le sue scarpe di lusso in tutto il mondo. Ha fatto l'imprenditore calzaturiero fino al 1999 quando ha ceduto il 70% della sua azienda e nel 2005 anche il rimanente 30% al gruppo Gucci - oggi Kering. Ancor oggi a San Mauro Pascoli abili artigiani continuano a realizzare da oltre 50 anni la scarpa perfetta Sergio Rossi per cui sono necessari 120 passaggi e 14 ore di lavoro, il suo nome continuerà a risuonare ai piedi delle celebrities di tutto il mondo.