Ideamoon
Quando l’Arte incontra l’Impresa

Quando l’Arte incontra l’Impresa

ArtVerona ospita art+b=love (?), il Festival italiano dedicato al potere innovatore dell’Arte quando incontra l’Impresa.
L’obiettivo del Festival  è quello di promuovere un "Nuovo Rinascimento", attraverso un incontro ideale di Artisti, Imprenditori, Scienziati, Umanisti della contemporaneità, che oggi si uniscono per ideare nuove soluzioni a vantaggio dell’intera comunità. 
 Protagonista è Amazon’s Cabinet of Curiosities (Algorithmic Enquiry n.1), un’opera d’arte che verrà realizzata live ad ArtVerona, nel corso di un workshop in cui l’artista Emilio Vavarella e un gruppo di imprenditori creeranno insieme un’installazione con oggetti proposti da Alexa, l’assistente virtuale di Amazon, a cui verrà posta la domanda “ Mi consigli un prodotto per realizzare un’opera d’arte?”.
 L’intento di Amazon’s Cabinet of Curiosities è indagare il delicato rapporto tra le competenze umane e artificiali e stimolare una riflessione sulle  soft skills, quelle abilità trasversali, individuali e relazionali necessarie agli individui per stabilire connessioni di senso inedite e proiettarsi verso ciò che ancora non esiste. 
 Questa esperienza inedita, dedicata ad una tematica attualissima, al potere innovatore dell’Arte quando incontra l’Impresa, accomuna mondi apparentemente diversi, sul terreno delle soft skills, per immaginare insieme un possibile futuro.

La tappa veneta del Festival art+b=love (?) si completa con il talk “Tra Arte e Imprese: il curatore fa la differenza?”, in programma ad ArtVerona l’11 ottobre. La conversazione verterà sul ruolo di figure chiave come i curatori e i ricercatori, punto di mediazione nel terreno di dialogo tra artisti e imprenditori