Ideamoon
Visita il sito Blancpain
Chanel approda sull'iconica Fifth Avenue di New York

Chanel approda sull'iconica Fifth Avenue di New York

Oggi CHANEL inaugura il suo primo flagship store statunitense di orologi e gioielli a New York: un singolare flagship sull'iconica Fifth Avenue - strada simbolo di New York. Progettata dall'architetto newyorkese Peter Marino, collaboratore di lunga data di CHANEL, la boutique a due piani sarà il primo negozio indipendente negli Stati Uniti interamente dedicato agli orologi e alla gioielleria CHANEL.

Appare come uno scrigno d'oro sulla Fifth Avenue, la boutique è una celebrazione del savoir-faire e del leggendario indirizzo di CHANEL al 18 di Place Vendôme di Parigi che ospita il laboratorio di alta gioielleria, gli studi di creazione, il Patrimoine e la boutique di orologi e gioielli.

Soprattutto, è un omaggio a Gabrielle Chanel: al suo numero fortunato 5, al suo legame per l'arte, alle decorazioni e agli interni unici e inimitabili del suo appartamento al 31 di Rue Cambon, nel cuore di Parigi.

Incorniciata dall'architettura dorata dello storico Crown Building, costruito nel 1921, la facciata della boutique è adornata con granito nero levigato e scanalato e lastre in bronzo dorato fuse e posizionati dietro una facciata in ferro e vetro. Facendo eco allo spirito di 31 Rue Cambon, gli interni della boutique riflettono una tavolozza delicata ma sorprendente di oro e nero, esaltata da tocchi di cristallo di rocca - uno dei materiali preferiti da Gabrielle Chanel - e un'eccezionale collezione di raffinata arte contemporanea, oggetti d'antiquariato e su misura.

L'ingresso audace della boutique conferisce un tono elegantea tutto per poi proseguire all'inerno fra le pareti dorate della sala della galleria illuminate da una coppia di lampadari "Dream Catcher" in cristallo di rocca dello storico orafo parigino Goossens. A destra, due saloni dedicati all'alta gioielleria con soffitti a doppia altezza si aprono uno dopo l'altro,bellissime le finiture murali in stile coromandel applicate a mano, che ricordano i famosi paraventi coromandel dell'appartamento di Mademoiselle Chane a parigi. Dal Salone degli orologi, una spettacolare scalinata conduce al piano superiore con balaustre personalizzate realizzate con lastre di cristallo di rocca incorniciate in oro 24 carati da Goossens.

C'è poi un salotto riservato agli appuntamenti privati con i clienti. Qui sontuosi oggetti decorativi come i cammelli in ceramica della dinastia Tang e una scrivania Luigi XV di Jacques Dubois si mescolano con le lampade "Tweed" di Delos & Ubiedo e altre luci personalizzate di Goossens, creando una miscela dinamica e senza eguali di arte moderna e antica con l'artigianato francese.

Il forte legame di CHANEL con il mondo dell'arte è iniziato con Gabrielle Chanel, che era un'appassionata collezionista e mecenate. Insieme al partner di lunga data Peter Marino, CHANEL ha curato un'impressionante collezione d'arte per la location. I punti salienti includono una scultura unica di acciaio patinato, rame ossidato e cristallo ambrato dell'artista decorativo francese André Dubreuil nella sala della galleria e un collage murale con un polittico personalizzato con 13 pannelli di foglia d'oro su tela di lino del pittore iraniano americano Y.Z. Kami nel salone degli orologi. Ovunque un trionfo di arte e riferimenti ai codici stilistici della Maison.  Il viaggio prosegue al piano rialzato, dove gli ospiti vengono accolti da due opere create da influenti artiste del XX secolo: un pezzo da parete in legno dipinto di nero della scultrice americana Louise Nevelson e un pannello in tempera, metallo e legno della pittrice espressionista astratta norvegese Anna-Eva Bergman. Opportunamente in mostra è un'opera commissionata nel 2004 dall'artista e fotografo brasiliano Vik Muniz raffigurante il volto ricoperto di gioielli di Gabrielle Chanel, intitolata “Chanel, Pictures of Diamonds”Nei saloni degli orologi e dell'alta gioielleria, il savoir-faire distintivo di CHANEL sarà in bella mostra con le più iconiche collezioni di alta gioielleria, alta gioielleria, orologi e alta orologeria, emblematiche dei codici originali di CHANEL, tra cui spicca la linea Coco Crush, un tributo raffinato e delicato all'emblematico motivo matelassè della maison in oro bianco, giallo o beige 18 carati, e con diamanti recente novità aggiunta ai modelli di mini bracciali. E solo qui nella boutique di New York, CHANEL mette a disposizione ai clienti uno speciale servizio di incisione personalizzata per gli anelli della collezione Coco Crush.

Non può mancare la carismatica collezione N°5 Fine Jewelry rche ende omaggio al numero fortunato di Gabrielle Chanel, il numero 5. La collezione  Camélia che rievoca con grazia il fiore preferito da Gabrielle Chanel, mentre la collezione Ruban trae le sue forme da fiocchi di raso per capelli. La collezione Comète un tributo allo splendero e al fascino degli astri e delle stelle, tanto care a Mademoiselle che  si ispirò proprio alle stelle per la sua spettacolare e rivoluzionaria collezione Bijoux de Diamant del 1932. 

Per il Grand opening molte le celebrities presenti in boutique a New York fra cui Michelle Williams e l'attrice Katie Holmes in foto).