Ideamoon
Damiani supporta l’Italia

Damiani supporta l’Italia

Da sempre a supporto delle cause umanitarie, il Gruppo Damiani, realtà storica italiana portavoce dell’eccellenza e della bellezza del Made In Italy nel mondo, ha nuovamente rinnovato la propria disponibilità a supportare il territorio e le istituzioni.

Nel rispetto delle previsioni del Piano strategico nazionale,  l'azienda ha messo a disposizione da tempo per la vaccinazione di tutti i cittadini, dei propri dipendenti e dei loro familiari, alcuni spazi aziendali, tra i quali i 12.000mq del futuro polo produttivo di Valenza, l’ex Palafiere della città. Questa struttura, dotata di ampissimo parcheggio e logisticamente strutturata, è localizzata fuori dal centro storico di Valenza e potrebbe essere utilizzata per allestire un’area medica idonea a somministrare i vaccini in base alle disposizioni attuative approvate. Questa non è la prima attività posta in essere dal Gruppo Damiani a sostegno dell’emergenza: appena scoppiata la pandemia, l’azienda aveva tempestivamente strutturato diverse iniziative a supporto del sistema sanitario italiano tra le quali una donazione di oltre 100.000 euro destinata a diversi ospedali distribuiti sul territorio nazionale, ha offerto alle autorità la disponibilità di propri sedi per ospedali da campo, l’attivazione del proprio network internazionale per recuperare dispositivi di protezione da donare alle strutture sanitarie e l’implementazione di #TogetherWeHelp”: un progetto digitale partecipativo ed innovativo volto ad amplificare il meccanismo di donazioni del Gruppo Damiani coinvolgendo gli appassionati di gioielleria e design che acquistavano sui cliccatissimi siti Damiani, Salvini, Calderoni, Rocca e Venini.

Inoltre, per i collaboratori, che in molti casi lavorano per l’azienda da generazioni e rendono possibili le creazioni di arte orafa e vetraria, è stata attivata ed è tutt’ora attiva un’assicurazione che possa rappresentare un aiuto concreto, per loro e per i loro familiari, in caso di ricovero per contagio. Infine, a tutti i medici ed infermieri dell’Ospedale di Tortona, convertito nel primo Covid Hospital d’Italia, è stato donato un gioiello: un ringraziamento simbolico, a tutta la categoria, per la loro passione, il loro immenso valore e il grande impegno nel fronteggiare l’emergenza sanitaria.