Ideamoon
Visita il sito Blancpain
La forza della semplicità di Jannik Sinner

La forza della semplicità di Jannik Sinner

Si sono appena conclusi i 2024 AUSTRALIAN OPEN che hanno tenuto l'italia con il fiato sospeso per oltre 3 ore, fino alla fine. E di fronte a una folla incantata alla Rod Laver Arena in Australia, il giovane tennista ed ambassador Rolex -  Jannik Sinner -  ha scritto un nuovo capitolo della storia del tennis vincendo il suo primo titolo del Grande Slam®.

Sinner è diventato il primo giocatore italiano a vincere gli Australian Open e solo il terzo tra gli uomini a raggiungere la gloria del Grande Slam®, l'ultimo dei quali arrivò quasi 50 anni fa. Dimostrando una compostezza straordinaria e una tenace resilienza, Sinner si è ripreso da due set sotto per ottenere una vittoria enfatica, con un punteggio di 3–6, 3–6, 6–4, 6–4, 6–3 in 3 ore e 44 minuti. Il suo torneo è stato una vetrina della sua forma impressionante, della forza fisica e dell'immenso talento del 22enne; Sinner ha raggiunto ciò che sembrava impensabile è diventato un eroe ma con la sua calma e semplicità disarmante è l'eroe della porta accanto.

In questi giorni in Italia e non solo è scatta la "Sinnermania". Gli è stato dedicato un dessert dallo chef stellato davide Oldani, un cocktail "We are Sinners", una pizza speciale e chi più ne ha più ne metta.

Di fatto questo ragazzo dal grand self control - equilibrato, timido e gentile - ha scritto una nuova grande pagina di storia del tennis italiano. Ha vinto la sua prima semifinale dell'Australian Open senza perdere un set, prima di sconfiggere il campione in carica. Nella ricerca dell’eccellenza perpetua in tutti i suoi sforzi, Rolex premia da sempre i campioni di oggi e gli eroi del tennis del passato e del presente mentre continuamente vanno oltre i limiti delle prestazioni in campo, essendo Cronometrista ufficiale del Grande Slam® di apertura della stagione dal 2008.

A proposito di cosa ha significato questa storica vittoria al Melbourne Park seguendo le orme di molte leggende del tennis Rolex, che hanno ottenuto incredibili risultati in questo sport, Jannik Sinner ha affermato: “Tutto questo significa molto. I campioni che mi hanno preceduto sono stati molto molto più grandi di me ma è bello che il mio piccolo nome sia accanto a loro perché sono davvero una fonte di ispirazione per me. È così bello far parte della famiglia Rolex: è qualcosa di speciale”. Vincendo gli Australian Open 2024, Sinner ha sfruttato lo slancio accumulato alla fine della scorsa stagione, quando ha raggiunto la finale delle Nitto ATP Finals a novembre e ha portat l'Italia verso una spettacolare vittoria nelle finali della Coppa Davis 2023. Sinner è diventato professionista all'età di 17 anni e ha vinto le Next Gen ATP Finals l'anno successivo, nel 2019. Il suo gioco continua a rafforzarsi e il giovane italiano si è unito alla famiglia dei Testimonees Rolex nel 2020, prima di entrare nella Top 10 ATP. Servizio, dritto, rovescio, il gioco di Sinner padroneggia l'intera gamma dei colpi del tennis e ha pazienza nel difendere, ma anche l'abilità di attaccare e imporre i suoi punti. Ad maiora semper Jannik!

Ph credit: ©Rolex/Antoine Couvercelle.