1 Sognando il sole e le acque turchesi delle Seychelles
Ideamoon
Sognando il sole e le acque turchesi delle Seychelles

Sognando il sole e le acque turchesi delle Seychelles

Le vacanze estive sono un lontano ricordo, le calde, lunghe e assolate giornate estive hanno lasciato il posto al freddo, alle sciarpe ed ai maglioni e il conto alla rovescia per le festività natalizie è già cominciato. Le luci intermittenti, gli alberi di natale, gli addobbi, le ghirlande ed i presepi cominciano ad affacciarsi in tutte le città d’Italia e con loro comincia a scattare la frenesia di questo periodo che travolge tutti noi. Se non siete ancora pronti a sistemare nell’armadio giacche e cappelli di lana e volete ancora tenere t-shirt, sandali e parei, una vacanza in una meta esotica d’inverno è quello di cui avete bisogno. Chiunque, almeno una volta nella vita, ha sognato di trascorrere i giorni di Natale e Capodanno su splendide spiagge bianche ed incontaminate all’ombra delle palme. Tra le mete esotiche, le Seychelles, con le loro spiagge candide, il mare cristallino e le temperature tropicali tutto l’anno, hanno tutte le carte in regola per essere il soggiorno perfetto per chi ha voglia di trascorrere giorni di pace e relax lontani dal freddo.I motivi per cui scegliere di vivere una vacanza d’inverno alle Seychelles sono tanti: questo arcipelago di 115 isole regala delle emozioni e delle sensazioni uniche, la straordinaria bellezza si rivela lungo la incantevole costa dove è possibile ammirare il susseguirsi di spiagge una più bella dell’altra e tra le più belle del mondo, un’incredibile vegetazione abitata dagli animali esotici più particolari e nell’oceano, un incredibile ecosistema sommerso con un’infinita varietà di pesci tropicali. Non è un caso se qui si ha la sensazione di vivere nell’Eden, una leggenda narra che il paradiso terrestre si trovi proprio a Praslin, la seconda isola più grande dell’arcipelago, perché solo su quest’isola cresce il famoso “Albero del Bene e del Male” di Adamo ed Eva ossia il “Coco de Mer”, il seme è il più grande e pesante del mondo, arriva a pesare anche 20 kg. I frutti crescerebbero su due piante differenti e, secondo la leggenda, si accoppierebbero durante le notti di tempesta. L’ambientazione tropicale tipica di questo territorio non toglie nulla alla classica atmosfera festosa del Natale, anzi, se possibile, la rende ancora più affascinante. Le case colorate e gli edifici vengono addobbati con le classiche luci natalizie, nella capitale Victoria sull’isola di Mahè, si  passeggia per i vicoli ascoltando la musica suonata per strada dalla popolazione locale, tra bancarelle di cibo e barbecue organizzati in ogni angolo. Gli eventi organizzati per la Vigilia di Natale e per il 25 dicembre sono tanti e sempre all’insegna della musica, della danza e del divertimento, che sia in spiaggia con una noce di cocco, in picnic organizzati o in grigliate a bordo dei catamarani, sarà un’esperienza indimenticabile. I festeggiamenti continueranno nell’ultima serata dell’anno con il conto alla rovescia fino alla mezzanotte, falò sulla spiaggia e magnifici fuochi d’artificio che illuminano il cielo di questo angolo nell’Oceano Indiano. I suoni, i colori, i profumi intensi e l’aria festaiola di questa straordinaria cultura avvolgono e coinvolgono tutti, il mare turchese si fonde con le luci natalizie in un mix perfetto in grado di regalare momenti eccezionali. Durante le vacanze natalizie, considerando il clima favorevole, si potrà cogliere l’occasione per scoprire tutto il fantastico mondo marino fatto di fondali con coralli ancora vivi e strapiombi in granito che offrono uno spettacolo di rara bellezza. Grazie alle escursioni di snorkeling e diving nelle calde acque cristalline, si potranno esplorare i tesori protetti delle isole, fare gite in barca ma non solo, perché Mahè, rinominata come “l’isola dell’abbondanza”, è ricca di storia e cultura e qui si potranno pianificare anche visite culturali ai musei o alle gallerie artigianali.